CIASPOLATE IN GIORNATA


Rifugio Arp

Val d'Ayas (AO)

sabato 2 febbraio 2020

 

Ciaspolare in Valle d'Aosta è sempre un gran piacere, questa volta la proposta di Trekkingalp è per una ciaspolata in Val d'Ayas, al rifugio Arp 2246 m. Situato su di un ampio terrazzo erboso nel vallone di Palasinaz, circondato da numerosi laghi alpini.

 

INFORMAZIONI EVENTO

GUIDA: Nicola Dispoto AmM con qualifica di IML-UIMLA.

INIZIO EVENTO: sabato 1 febbraio 2020 ore 7:00
TERMINE EVENTO: sabato 1 febbraio 2020 ore 20:00 (salvo traffico).
LOCALITA': Brusson (Ao) 1871 m
CHIUSURA ISCRIZIONI: venerdì 31 gennaio 2020 ore 20:00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 20.00
COMPRENDE: organizzazione, accompagnamento professionale, assicurazione RC.
NON COMPRENDE: spese di viaggio divise tra gli equipaggi delle auto escluse le guide, tutto ciò che non è espressamente menzionato.
DIFFICOLTA': WT2 escursione con ciaspole su sentieri e pendi innevati
DISLIVELLO: ↑ 610 mt circa - ↓ 610 mt
ELEVAZIONE: min 1871 m / max 2446 m
SVILUPPO: 12 km circa.
IMPEGNO FISICO: medi ciaspolatori
DURATA ESCURSIONE: ore 4.00 soste escluse
TIPOLOGIA: escursione con racchette da neve su terreno innevato
LUOGO DI RITROVO:
ore 7:00 p.le Lotto lato ingresso Lido (Milano) clicca qui
ore 7:10 parcheggio Euronics via Montefeltro (Milano) clicca qui
Se i punti di incontro non ti vanno bene, contattami per vedere se è possibile concordare uno più agevole
MEZZO DI TRASPORTO: auto private, car pooling.
PARTECIPANTI: min 4 max 14
PRANZO: al sacco, lungo il percorso è presente il rifugio Arp.
ATTREZZATURA E ABBIGLIAMENTO: zaino, scarponcini da trekking invernali con suola scolpita (assolutamente no moon boot, stivaletti invernali da città, anfibi o similari, normale equipaggiamento da escursionismo invernale, ciaspole, bastoncini telescopici con rondelle larghe invernali, occhiali da sole, termos, crema da sole, stick proteggi labbra, KIT ARTVA-pala-sonda (ogni partecipante dovrà essere dotato obbligatoriamente di ARTVA). Parte del materiale può essere noleggiato previa preventiva richiesta. L'elenco completo dei materiali verrà fornito a tutti i partcipanti all'atto dell'iscrizione.
 
NOTE: il programma potrebbe subire variazioni a discrezione delle guide, in funzione delle condizioni nivometeorologiche o a seconda delle capacità soggettive dei partecipanti, o per altri eventi imprevedibili. Se un partecipante non fosse nelle condizioni fisiche o tecniche, o non fosse equipaggiato con calzature idonee o senza attrezzatura adeguata all’escursione, le guide potranno suggerire allo stesso di fermarsi alla base di partenza. I metri di dislivello ed i tempi indicati sono indicativi e dipendono dalle capacità del gruppo. Le guide non sono responsabili di variazioni e ritardi dei vettori durante il viaggio nel caso di utilizzo di mezzi pubblici (treni, bus, battelli, aerei). Il tempo indicato per le escursioni è considerato come “tempo effettivo di cammino”. Le guide Nicola Dispoto e Andrea Fornaroli sono a disposizione per ulteriori informazioni riguardo l’itinerario, le difficoltà e le attrezzature necessarie.
 
Ti chiediamo gentilmente per ragioni organizzative di dare conferma di cosa ti occorre noleggiare e cosa invece hai già entro il 30 gennaio 2020.
 
PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Nicola Dispoto: +39 373 827 8296 - nicola.dispoto@gmail.com

 

 


Download
2020-02-01 Rifugio Arp.pdf
Documento Adobe Acrobat 466.7 KB




RUPE DEL GESSO - LAGHI DI BODEN

Val Formazza (VB)

domenica 9 febbraio 2020

 

Insieme al collega ed amico Andrea Fornaroli, proponiamo quest'interessante proposta di escursionismo invernale in alta Val Formazza. Questa bella ciaspolata consentirà d'ammirare il lago Castel prima e di Boden successivamente in un contesto di cime maestose innevate. Da Riale saliremo il versante est che conduce al rifugio Maria Luisa, sfruttando la carrozzabile solitamente battuta dal gatto delle nevi e alcuni tagli su sentiero. Percorreremo il tratto pianeggiante fino ad una casa isolata, dove abbandoneremo la via del rifugio salendo in direzione del lago Castel. La tappa successiva ci porterà ai laghi di Boden e successivamente alla Rupe del Gesso. Da qui a seconda delle condizioni nivometeorologiche e delle tempistiche potremo decidere se proseguire fino al Passo di San Giacomo o rientrare. Lungo la via del ritorno ci sarà la possibilità di una sosta ritoratrice al rifugio Maria Luisa, prima della discesa finale.

 

INFORMAZIONI EVENTO

GUIDE: Nicola Dispoto e Andrea Fornaroli AmM con qualifica di IML-UIMLA.

INIZIO EVENTO: domenica 9 febbraio 2020 ore 7:00
TERMINE EVENTO: domenica 9 febbraio 2020 ore 20:00 (salvo traffico).
LOCALITA': Riale (Vb) 1718 m
CHIUSURA ISCRIZIONI: sabato 8 febbraio 2020 ore 20:00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 20.00
COMPRENDE: organizzazione, accompagnamento professionale, assicurazione RC.
NON COMPRENDE: spese di viaggio divise tra gli equipaggi delle auto escluse le guide, tutto ciò che non è espressamente menzionato.
DIFFICOLTA': WT2 escursione con ciaspole su carrozzabile battuta, sentieri e pendi innevati
DISLIVELLO: ↑ 780 mt circa - ↓ 780 mt
SVILUPPO: 12 KM CIRCA
IMPEGNO FISICO: medi ciaspolatori
DURATA ESCURSIONE: ore 5.00 soste escluse
TIPOLOGIA: escursione con racchette da neve su terreno innevato
LUOGO DI RITROVO:
ore 7:00 p.le Lotto lato ingresso Lido (Milano) clicca qui
Se i punti di incontro non ti vanno bene, contattami per vedere se è possibile concordare uno più agevole
MEZZO DI TRASPORTO: auto private, car pooling
PARTECIPANTI: min 4 max 14
PRANZO: al sacco, lungo il percorso è presente il rifugio Maria Luisa.
ATTREZZATURA E ABBIGLIAMENTO: zaino, scarponcini da trekking invernali con suola scolpita (assolutamente no moon boot, stivaletti invernali da città, anfibi o similari, normale equipaggiamento da escursionismo invernale, ciaspole, bastoncini telescopici con rondelle larghe invernali, occhiali da sole, termos, crema da sole, stick proteggi labbra, KIT ARTVA-pala-sonda (ogni partecipante dovrà essere dotato obbligatoriamente di ARTVA). Parte del materiale può essere noleggiato previa preventiva richiesta. L'elenco completo dei materiali verrà fornito a tutti i partcipanti all'atto dell'iscrizione.
 
NOTE: il programma potrebbe subire variazioni a discrezione delle guide, in funzione delle condizioni nivometeorologiche o a seconda delle capacità soggettive dei partecipanti, o per altri eventi imprevedibili. Se un partecipante non fosse nelle condizioni fisiche o tecniche, o non fosse equipaggiato con calzature idonee o senza attrezzatura adeguata all’escursione, le guide potranno suggerire allo stesso di fermarsi alla base di partenza. I metri di dislivello ed i tempi indicati sono indicativi e dipendono dalle capacità del gruppo. Le guide non sono responsabili di variazioni e ritardi dei vettori durante il viaggio nel caso di utilizzo di mezzi pubblici (treni, bus, battelli, aerei). Il tempo indicato per le escursioni è considerato come “tempo effettivo di cammino”. Le guide Nicola Dispoto e Andrea Fornaroli sono a disposizione per ulteriori informazioni riguardo l’itinerario, le difficoltà e le attrezzature necessarie.
 
Ti chiediamo gentilmente per ragioni organizzative di dare conferma di cosa ti occorre noleggiare e cosa invece hai già entro il 6 febbraio 2020.
 
PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Nicola Dispoto: +39 373 827 8296 - nicola.dispoto@gmail.com


Download
2019-02-09 Rupe del Gesso Laghi di Boden
Documento Adobe Acrobat 557.6 KB



Regala una ciaspolata oppure un'escursione ad un amica/o e riceverai uno sconto del 50%  sulla successiva ciaspolata/escursione!

 

Un'idea per un regalo originale. Oggi puoi farlo con Trekkingalp, puoi donare un'escursione con o senza le ciaspole. Consulta il calendario, scegli quella che più ti piace, invia una mail a nicola.dispoto@gmail.com mettendo nell'oggetto: regalo ciaspolata. Nel corpo del testo specifica: data, località della ciaspolata, numero persone a cui regali l'escursione.



ALPE CHAMPLONG IN VALTOURNANCHE da la Magdeilene (Ao)

Difficoltà: media (WT2)

 

Bella escursione ad anello con le ciaspole, in una delle località alpine inserite nella "Alpine Pearls" (Chamois-La Magdaleine), al cospetto del magnifico Cervino. L'itinerario attraverserà boschi di conifere, toccando splendidi alpeggi e laghetti con magnifici panorami.

 

Al momento questa ciaspolata non è presente in calendario, è possibile però richiederla.

 

* Le escursioni con le racchette da neve (ciaspole), svolte in Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna, saranno escursioni di tipo naturalistico e condotte ai sensi della Legge 4/2013



Piz Grevasalvas

Difficoltà: impegnativa (WT3)

 

Un'interessante proposta per una ciaspolata in Engadina che ci regalerà panorami incantevoli sul lago e sulle vette del gruppo del Bernina, della Val Bregaglia e sulle pareti nord del Pizzo Badile e del Cengalo. Il Piz Grevasalvas, alto poco meno di tremila metri, è una cima abbastanza impegnativa e richiede un’ascesa lunga. Da Plaun da Lej raggiungeremo il fiabesco villaggio di Grevasalvas, luogo dell’ambientazione della favola di Heidi. Il villaggio è posto su una bellissima terrazza sulla quale incombe il Piz Lagrev. Oltre il villaggio godremo di una vista incantevole con le case ricoperte di neve, i dolci pendii, il lago ghiacciato e le cime che chiudono la vallata a sud. Proseguendo su pendii anche ripidi raggiungeremo il Lej Nair oltre il quale si affronta un canale che porta a un colletto. Da qui risalendo l’ampio pendio innevato si giunge infine sulla cima (2932 m), la vista spazia sul gruppo del Pizzo Bernina, sul Monte Disgrazia e sulle pareti nord del Pizzo Badile e del Pizzo Cengalo ripagando così della faticosa salita. L’itinerario di discesa ripercorre lo stesso percorso di salita.

 

Al momento questa ciaspolata non è presente in calendario, è possibile però richiederla.

 




RIFUGIO SAOSEO IN VAL DI CAMP

"Un angolo di Engadina nascosta"

Difficoltà: medio (WT2)

 

Vero "paradiso della neve" nel cuore delle Alpi Retiche, la Val di Campo, laterale della Val Poschiavo sopra Tirano, offre il terreno ideale per lo sci escursionistico, lo scialpinismo e le escursioni con le ciaspole. Questa gita dagli ampi panorami si sviluppa su dolci pendii attraverso boschi di conifere, alternati a tratti di pascolo, toccando alcuni caratteristici alpeggi.

 

L'itinerario parte dalla località di Sfazù (1600 m). Dopo l'iniziale salita lungo la pista, s'imbocca il sentiero all’altezza di Buril in direzione di Suracqua. In sequenza si raggiungono diversi nuclei di rustici (così gli svizzeri chiamano le baite) a cominciare da Doss e Suracqua, per passare poi per Puntasell e Terzana. Si passa poi dal Poz da Rugiul, raggiungendo il Rifugio Saoseo ed infine il Lago Saoseo (2030 mt). Il rientro avviene passando nuovamente presso il Rifugio Saoseo e poi lungo la pista che conduce a Sfazù passando prima da Salina, successivamente da Salva Daint e Salva Dafora per giungere infine alle auto.

 

Al momento questa ciaspolata non è presente in calendario, è possibile però richiederla.