CIASPOLATE DI PIU' GIORNI


LEGGERI SULLE NEVI DEL PARCO NATURALE DEL QUEYRAS

(Francia)

dal 13 al 16 febbraio 2020

 

 Il Queyras, area protetta situata nelle Hautes Alpes francesi, si posiziona da molti anni nel segmento del turismo sostenibile. Oltre ai grndiosi spazi naturali, caratterizzati da imponenti montagne di oltre tremila metri (la più alta, il Monviso, supera i 3800 metri), boschi, laghetti alpini, caratteristici alpeggi e da una ricca vegetazione e fauna, nel Queyras si trovano anche 8 villaggi montani, molto ben conservati, che sono scampati alla speculazione edilizia che ha caratterizzato lo sviluppo turistico di altre vallate alpine. Il programma prevede quattro escursioni giornaliere alla scoperta di questa interessante regione.

 

INFORMAZIONI EVENTO

GUIDE: Nicola Dispoto e Simone Guidetti AmM con qualifica di IML-UIMLA.

INIZIO EVENTO: giovedì 13 febbraio 2020 ore 6:00
TERMINE EVENTO: domenica 16 febbraio 2020 ore 20:00
LOCALITA': Queyras (Francia)
CHIUSURA ISCRIZIONI: 31 gennaio 2020 ore 20:00 compatibilmente con le disponibilità
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 160.00
COMPRENDE: organizzazione, accompagnamento professionale, assicurazione RC.
NON COMPRENDE: pernottamenti, colazioni, pranzi al sacco e cene, viaggio in auto, assicurazione infortuni*
*E’ possibile richiedere l’assicurazione infortuni (facoltativa) al costo di € 6, spese di viaggio divise tra gli equipaggi delle auto escluse le guide, tutto ciò che non è espressamente menzionato
DIFFICOLTA': fino a WT2 escursioni con ciaspole su sentieri e pendi innevati di media difficoltà
DISLIVELLO: fino a ↑ 9000 mt circa - ↓ 900 mt
IMPEGNO FISICO: medi ciaspolatori
DURATA ESCURSIONE: fino a ore 6.00 soste escluse
TIPOLOGIA: escursione con racchette da neve su terreno innevato
LUOGO DI RITROVO: da concordare. Se i punti di incontro non ti vanno bene, contattami per vedere se è possibile concordare uno più agevole
MEZZO DI TRASPORTO: auto private, car pooling
PARTECIPANTI: min 6 max 14
ATTREZZATURA:
ATTREZZATURA E ABBIGLIAMENTO: zaino, scarponcini da trekking invernali con suola scolpita (assolutamente no moon boot, stivaletti invernali da città, anfibi o similari, normale equipaggiamento da escursionismo invernale, ciaspole, bastoncini telescopici con rondelle larghe invernali, occhiali da sole, termos, crema da sole, stick proteggi labbra, KIT ARTVA-pala-sonda (ogni partecipante dovrà essere dotato obbligatoriamente di ARTVA). Parte del materiale può essere noleggiato previa preventiva richiesta. L'elenco completo dei materiali verrà fornito a tutti i partcipanti all'atto dell'iscrizione.
 
NOTE: il programma potrebbe subire variazioni a discrezione delle guide, in funzione delle condizioni nivometeorologiche o a seconda delle capacità soggettive dei partecipanti, o per altri eventi imprevedibili. Se un partecipante non fosse nelle condizioni fisiche o tecniche, o non fosse equipaggiato con calzature idonee o senza attrezzatura adeguata all’escursione, le guide potranno suggerire allo stesso di fermarsi alla base di partenza. I metri di dislivello ed i tempi indicati sono indicativi e dipendono dalle capacità del gruppo. Le guide non sono responsabili di variazioni e ritardi dei vettori durante il viaggio nel caso di utilizzo di mezzi pubblici (treni, bus, battelli, aerei). Il tempo indicato per le escursioni è considerato come “tempo effettivo di cammino”. Le guide Nicola Dispoto e Simone Guidetti sono a disposizione per ulteriori informazioni riguardo l’itinerario, le difficoltà e le attrezzature necessarie.
 
Ti chiediamo gentilmente per ragioni organizzative di dare conferma di cosa ti occorre noleggiare e cosa invece hai già entro il 5 febbraio 20220

 

PROGRAMMA GIORNALIERO
G1 - Lac Miroir (Ceillac)
Viaggio in auto fino a Ceillac. Partenza da Pied du Melezet (1700 m).
Classica ciaspolata nel bosco fino allo splendido Lac Miroir (2200 m), al cospetto de la Pointe de la Saume e dei Pics de la Font Sancte. Ritorno per la stessa via. (4:00 ore di cammino, dislivello in salita 550 m). Pernottamento in rifugio.

 

G2 - Hameaux de Cristillan
Partendo dal paese di Ceillac (1650 m) si risale la bella valle di Cristillan, toccando lungo il piacevole e facile percorso numerose baite, fino alla Cabane da La Lavine (2156 m). Vista sulla Peovou e la Roche Noire. Ritorno per la stessa via. (5:30 ore di cammino, dislivello in salita 600 m). Pernottamento in rifugio.

 

G3 - L’alpage de Fontantie e la Sommet Bucher
Spostamento in auto al paese di Montbardon (1500 m). Si sale attraverso un bel bosco di conifere fino all’alpeggio di Fontantie (2247 m). Si scende in una valletta per poi risalire sull’altro versante fino cal Col des Pres de Fromage. Da qui, in breve si raggiunge la panoramica Sommet Bucher, con splendida vista a 360°. Ritorno per la via dell’andata. (6:00 ore, dislivello in salita 900 m). Spostamento al paese di Brunissard. Pernottamento in gite d’etape.

 

G4 - Chalets de Clapeyto
Classica escursione in ambiente spettacolare. Da Brunissard (1750 m), si sale nel fondovalle dapprima nel bosco e poi attraverso i pascoli di le Pre Premiere. Una volta raggiunti gli Chalet si può proseguire fino al Col de Neal (2509 m). Da qui si torna agli chalet con percorso circolare, per poi scendere per il percorso dell’andata (5:00 ore, dislivello in salita 750 m). Rientro a Milano

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Nicola Dispoto: +39 373 827 8296 - nicola.dispoto@gmail.com

 


Download
2020-02-13-16 Queyras.pdf
Documento Adobe Acrobat 744.5 KB